Record - Industria metallurgica

Riduzione dei consumi di energia per aria compressa

18%

Risparmio economico

33 k€

Payback time

0.6 anni

Il cliente è un'azienda che produce minuterie metalliche di precisione per vari settori tra cui il principale è l'automotive. Buona parte dei consumi di energia è dovuta al circuito dell'aria compressa.
L'obbligo di dotarsi di un sistema di monitoraggio e di effettuare una diagnosi energetica che deriva dal DLgs 102/14, è stato lo spunto per dotarsi di un software più evoluto, che permettesse un monitoraggio accurato di tutti i dati del sito e di gestire da remoto gli impianti.

Sito

  • 6.600 mq distribuiti su due capannoni

  • Occupazione media: 110 addetti

  • Orari di occupazione: lunedì - venerdì 6 - 22

Dettagli tecnici/energetici

  • Consumo energia elettrica: 3.202 MWh/anno

  • Consumo gas: 52.000 Smc/anno

  • Spesa energetica: 560 k€

Per questo progetto la soluzione ideale è SimonLab Monitoring

Il progetto

Abbiamo lavorato in parallelo su parametri elettrici e sul circuito dell'aria compressa, monitorando in tempo reale diverse variabili quali: i consumi elettrici generali e disaggregati; la pressione, il volume e la portata del circuito dell'aria compressa.
La piattaforma ha permesso al cliente di:
  • gestire in modo dinamico il set-point dei compressori sulla base dei parametri del circuito dell'aria compressa
  • abilitare allarmi per segnalare valori anomali rilevati dai sensori
  • inviare notifiche con suggerimenti operativi sul consumo energetico in tempo reale
  • monitorare tramite un flow meter il volume di aria compressa nell'anello per evidenziare eventuali perdite calcolando la differenza tra il volume di aria prodotta dai compressori e quella misurata nel punto più lontano dell'anello